Piante resistenti al freddo
Gen 25 2019

Come scegliere le migliori piante invernali?

Quali piante invernali scegliere?

Molti fiori sono resistenti al freddo, grazie a questi anche nella stagione invernale è possibile dedicarsi al giardinaggi, tra le fioriture invernali particolarmente belle e colorate ci sono i ciclamini, l’erica, il gelsomino invernale, i narcisi, la camelia, i crisantemi, la calendula, la rosa di Natale, la viola, i cavoli ornamentali etc. Qui per voi ne abbiamo selezionate alcune, molto facili da coltivare e dalle nuance allegre e meravigliose.

Ciclamino

Il ciclamino è il fiore invernale per eccellenza, questa pianta è in grado di resistere alle temperature rigide della stagione invernale. I suoi petali sono grandi e dai colori vivaci che vanno dal bianco, al rosa, al rosso.
La fioritura del ciclamino inizia nel periodo autunnale e termina all’inizio della primavera. Questa pianta invernale da balcone ha un significato molto particolare: è considerata un portafortuna, adatta a tenere lontani i cattivi eventi.

Il ciclamino è una pianta invernale molto apprezzata anche perché non ha bisogno di particolari attenzioni. Richiede poca acqua, per cui il consiglio è di annaffiarlo solamente se il terriccio risulta secco al tatto. Durante l’estate, il periodo della sua sfioritura, bisogna fare attenzione ad eventuali fiori e foglie secche: sarà necessario rimuoverle per evitare che facciano marcire l’intera pianta.

Il ciclamino si coltiva principalmente in vaso, da posizionare nelle zone della casa lontane da fonti di calore, luminose ma che non ricevono luce diretta.
Se preferite piantarlo in giardino, invece, dovrete ricercare una posizione in ombra e non troppo esposta al vento.

Viola del pensiero

Un’altra pianta invernale molto apprezzata, da coltivare sul balcone o in terrazzo, è la viola del pensiero. Bella e rinomata, tanto da essere ricordata anche nell’Amleto di Shakespeare. Il suo significato è collegato a ricordi e pensieri positivi.

è una pianta capace di resistere al gelo, la viola del pensiero colorerà il vostro inverno. Di quale tonalità? Bianco, giallo, rosa, lilla, viola e altre varianti di colore striate e sfumate.

La viola del pensiero è un fiore invernale che si trova solitamente in vaso ed è consigliato piantarlo settembre a dicembre. Ama il sole ma anche l’ombra leggera. E’ possibile interrarla in giardino, in una terra possibilmente ricca di humus, creando composizioni colorate e accostamenti con altri fiori, come ad esempio ciclamini o narcisi.

La viola del pensiero è facile da coltivare e richiede semplici cure: annaffiatela in maniera regolare e, se necessario, fertilizzatela utilizzando concime per piante per favorirne la fioritura. Fate attenzione ad eventuali fiori secchi, da eliminare per evitare di rovinare la pianta.

Primula

La primula è un fiore molto colorato ed è adatto anche all’inverno. Il fiore della primula, infatti, ha una buona resistenza in ogni stagione. Non teme il freddo, anzi, soffre particolarmente l’eccessivo caldo, il sole diretto e il vento.

Potete piantare i semi di questa pianta invernale e farla crescere in giardino, avendo cura di scegliere una zona fresca e lontana dalla luce diretta del sole. In alternativa, acquistate uno o più vasi di piantine già pronti, facilmente reperibili e disponibili in tantissime nuance di colore. Posizionateli in una zona della casa distante da fonti di calore e raggi diretti, ma comunque ben illuminata.

Se volete abbellire davanzali e balconi con un tocco in più, rinvasate in pratiche fioriere i singoli vasetti di piantine. La fioritura dai colori vivaci di queste piante invernali sarà così più appariscente.

Le primule sono facili da curare, adatte quindi anche a chi non ha il pollice verde. Si tratta di piante invernali che amano i terreni umidi, per cui richiedono semplicemente un’irrigazione regolare. Essendo piante che soffrono un po’ di più il caldo, d’estate ricordatevi di annaffiarle più spesso, facendo attenzione a non creare ristagni d’acqua.

Gelsomino invernale

Il gelsomino giallo o invernale è una particolare varietà di gelsomino che ha una doppia fioritura: durante la stagione fredda, più o meno a partire da gennaio, e in primavera.
E’ una pianta invernale molto bella: la sua fioritura presenta tanti piccoli fiori gialli e il fiore emana un profumo molto buono e intenso. Se ben curata può vivere anche per alcuni anni consecutivi. Resiste bene alle temperature fredde ed è bene posizionarla in luoghi soleggiati per favorirne la fioritura.

Il gelsomino invernale è l’ideale d’inverno per rallegrare e decorare le pareti del vostro balcone o del terrazzo o, più in generale, per la copertura di muri e ringhiere di vario tipo. Trattandosi di una pianta invernale rampicante, ricordatevi che necessita di piccoli telai di supporto per potersi sviluppare.

Share Post