Cura del prato in inverno
Dic 19 2018

Come curare il prato nella stagione invernale?

La stagione invernale è un periodo molto stressante per il prato, il freddo, l’umidità, la scarsa illuminazione, il gelo e la neve possono compromettere l’aspetto del manto erboso.

Ci sono alcuni segnali con cui il prato indica che sta soffrendo, questi possono essere:

  • foglie che si assottigliano;
  • foglie che si diradano;
  • foglie che ingialliscono.

Per salvaguardare il prato è necessario agire preventivamente all’arrivo del primo freddo.

Per quanto riguarda la concimazione invernale il prato durante questo periodo necessita di nutrienti con un alto tasso di potassio e una percentuale più bassa di fosforo. Questi nutrienti sono da aggiungere a concimi specifici per la stagione invernale, i quali sono da distribuire sul terreno prima che arrivi il freddo, visto che la concimazione durante i periodi troppo freddi va evitata.

Quando il freddo è già arrivato ci sono alcuni punti da seguire per curare al meglio il prato.

 

1. Pulire frequentemente il prato

Durante la stagione fredda il prato ha bisogno di una pulizia continua. Il prato ha bisogno di aria e luce per non morire, per questo bisogna eliminare le foglie che si depositano in superficie, per questa operazione basterà utilizzare un rastrello.

2. Brina

Togliere la brina dalla superficie del prato è molto utile poiché la brina provoca ingiallimenti delle punte dell’erba che con il tempo si possono estendere al resto della vegetazione. Eliminando la brina si riduce di molto la probabilità di ingiallimento del prato.

3. Fondo drenante

Per conservare il prato al meglio durante la stagione invernale è consigliato usare dei fondi drenanti. Utilizzare fondi drenanti fa sì che l’acqua non ristagni in prossimità delle piante ed evita le gelate notture. Avere un fondo asciutto aiuta il prato a resistere al freddo.

4. Biostimolare

Eseguire un ciclo di trattamenti con composti biostimolanti algini contrasta in maniera potente efficace il diradamento del prato e riporta ordine nella crescita in scarsità di luce. Si tratta del trattamento più importante da eseguire in inverno.

5. Colorare

In alcuni casi estremi in cui sia necessario ripristinare la colorazione del prato urgentemente si possono utilizzare dei coloranti specifici, che variano a seconda della tipologia del manto erboso: per prati ornamentali a base di festuca, poa o loietto si usano coloranti delicati, mentre per prati di macroterme come gramigna, zoysia e paspalum si usano coloranti con azione antidisseccante.

Share Post